Membership & Bookmarks

I contenuti e le funzionalità della Rassegna sono state ampliate e migliorate, per offrirti un nuovo livello di usabilità.

Sentenze del Giorno

Le più rilevanti sentenze emesse dalla Sezione Lavoro della Corte di Cassazione

Raccolta di Giurisprudenza di Diritto del Lavoro e Sindacale
Diritto del Lavoro

Raccolta di giurisprudenza suddivisa in 90 categorie e centinaia di argomenti

Diritto Sindacale

Raccolta di giurisprudenza suddivisa in 10 categorie

previous arrow
next arrow
Slider

ARGOMENTO DEL GIORNO

LEGGI L’ARGOMENTO DEL GIORNO
VEDI TUTTE LE CATEGORIE
VEDI TUTTE LE CATEGORIE
VEDI TUTTI GLI ARTICOLI

ARGOMENTI DELLA SETTIMANA

Cass. n. 16917/2021 – Licenziamento collettivo – Accordo sindacale per la rinuncia al preavviso di licenziamento

L'esercizio della facoltà di recedere con effetto immediato determina l'insorgere dell'unico obbligo della parte recedente di corrispondere l'indennità sostitutiva del preavviso, obbligazione pecuniaria che ben può costituire oggetto di accordo e di rinuncia (cfr. Cass. 18/06/2015 n. 12636 e 28/09/2010 n. 20358) ed è pertanto suscettibile di essere oggetto di definizione concordata tra le parti sociali, chiamate, nel contesto di una crisi aziendale, a mediare per assicurare la prosecuzione dell'attività di impresa e la conservazione dei livelli di occupazione.

28 Giugno 2021|

Cass. n. 16902/2021 – Sull’errore revocatorio – Natura e presupposti

L'errore revocatorio di cui all'art. 395, n. 4, cod. proc. civ. presuppone il contrasto fra due diverse rappresentazioni dello stesso fatto, delle quali una emerge dalla sentenza, l'altra dagli atti e documenti processuali, sempreché la realtà desumibile dalla sentenza sia frutto di supposizione e non di giudizio. Tale errore, dunque, non può riguardare la violazione o la falsa applicazione di norme giuridiche ovvero la valutazione e l'interpretazione dei fatti storici; deve avere i caratteri dell'assoluta evidenza e della semplice rilevabilità sulla base del solo raffronto tra la sentenza impugnata e gli atti e i documenti di causa, senza necessità di argomentazioni induttive o di particolari indagini ermeneutiche; deve essere essenziale e decisivo, nel senso che tra la percezione asseritamente erronea da parte del giudice e la decisione da lui emessa deve esistere un nesso causale tale che senza l'errore la pronuncia sarebbe stata diversa.

28 Giugno 2021|

Cass. n. 16382/2021 – Indennità di malattia e trattamento di integrazione salariale

Il riferimento dell'art. 3 legge 8 agosto 1972 n. 464, disponendo che il trattamento di integrazione salariale sostituisce l'indennità giornaliera di malattia, non debba essere inteso soltanto alla cassa integrazione straordinaria, ma anche alla cassa integrazione ordinaria, quando l'intervento ordinario della cassa si riferisca ad un'ipotesi di sospensione dell'attività produttiva e non già di mera riduzione dell'orario lavorativo: posto che sussiste una piena identità di ratio, così da consentire l'estensione a quest'ultima ipotesi della regola di sostituzione del trattamento di integrazione salariale all'indennità giornaliera di malattia, nonché dell'eventuale integrazione contrattualmente prevista.

23 Giugno 2021|

Cass. n. 16377/2021 – Sulla nozione di attività giornalistica e radiotelevisiva

Si deve intendere come giornalistica, quella prestazione di lavoro intellettuale, della sfera dell'espressione originale o di critica rielaborazione del pensiero, la quale, utilizzando il mezzo di diffusione scritto, verbale o visivo, lè diretta a comunicare ad una massa indifferenziata di utenti, idee, convinzioni o nozioni, attinenti ai campi più diversi della vita spirituale, sociale, politica, economica, scientifica e culturale, ovvero notizie raccolte ed elaborate con obiettività, anche se non disgiunta da valutazione critica. non può iscriversi, in maniera riduttiva, l'attività giornalistica radiotelevisiva soltanto nell'ambito dei radio o telegiornali o nelle testate tipicamente giornalistiche e di informazione, ben potendo rientrare la stessa anche in programmi di intrattenimento o li svago, purché con contenuto propriamente informativonon può iscriversi, in maniera riduttiva, l'attività giornalistica radiotelevisiva soltanto nell'ambito dei radio o telegiornali o nelle testate tipicamente giornalistiche e di informazione, ben potendo rientrare la stessa anche in programmi di intrattenimento o li svago, purché con contenuto propriamente informativo.

21 Giugno 2021|
ARGOMENTI DELLA SETTIMANA

EFFETTUA UNA RICERCA PIU’ APPROFONDITA

Stai cercando un contenuto in particolare o una parola chiave specifica?
Prova a digitare i termini della tua ricerca nel form sottostante per effettuare una ricerca più approfondita

 IN EVIDENZA

Contratto collettivo – Efficacia soggettiva

Cass. n. 16917/2021 Giova premettere come sia indubbio il carattere generale del principio per cui alla contrattazione collettiva non è consentito incidere, in relazione alla regola dell'intangibilità dei diritti quesiti, su posizioni già consolidate o su diritti già entrati nel patrimonio dei lavoratori in assenza di uno specifico mandato od Leggi tutto...

Membership

La Rassegna si rinnova con nuove funzionalità, sempre gratuite, dedicate agli Iscritti. Iscriviti anche Tu.

SCOPRI DI PIU’

Iscriviti alla Newsletter

Ricevi aggiornamenti con cadenza settimanale

Clicca qui ed iscriviti

ULTIMI AGGIORNAMENTI

LETTURE

NEWS
E CIRCOLARI

VAI ALLE NOTE

EFFETTUA UNA RICERCA PIU’ APPROFONDITA

Stai cercando un contenuto in particolare o una parola chiave specifica?
Prova a digitare i termini della tua ricerca nel form sottostante per effettuare una ricerca più approfondita

I Webinar della Rassegna

Partecipa ora al Webinar
Il GMO di licenziamento prima, durante e dopo la pandemia

Clicca qui

SENTENZA DEL GIORNO

LEGGI LA SENTENZA DEL GIORNO

Contratto collettivo – Efficacia soggettiva

Cass. n. 16917/2021 Giova premettere come sia indubbio il carattere generale del principio per cui alla contrattazione collettiva non è consentito incidere, in relazione alla regola dell'intangibilità dei diritti quesiti, su posizioni già consolidate o Leggi tutto...

PARTECIPA ORA ALL’ULTIMO WEBINAR
PROPOSTO DALLA RASSEGNA

SCOPRI DI PIU’

Membership

La Rassegna si rinnova con nuove funzionalità, sempre gratuite, dedicate agli Iscritti. Iscriviti anche Tu.

SCOPRI DI PIU’

PRESENTAZIONE DELLA RIVISTA

La Rassegna si pone l’obiettivo di essere un riferimento per reperire, con cadenza giornaliera, le pronunce pubblicate dalla Suprema Corte, in materia di Diritto del Lavoro e Diritto Sindacale.

Il sito contiene la raccolta di tutte le pronunce rese a partire 2018, integrate, per il Diritto Sindacale, con le pronunce più importanti risalenti agli anni precedenti.

PRESENTAZIONE
Torna in cima