Licenziamento individuale – Giusta causa e giustificato motivo soggettivo – Casistica

Percorso:Home/Articoli/Diritto del lavoro/Licenziamento individuale/Licenziamento individuale – Giusta causa e giustificato motivo soggettivo – Casistica

GIUSTA CAUSA – ALTERCHI-INSULTI- MINACCE

Cass. n. 22636/2019 L'art. 69 del CCNL Unionmeccanica CONFAPI, richiamato nel caso in esame nella lettera di contestazione e in quella di licenziamento, prevede - tra l'altro- la sanzione espulsiva del licenziamento (lett. e n. 9) nei casi dì "alterchi con vie di fatto, ingiurie, disordini, risse o violenze, sia Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA-CCNL POSTE-ASSENZA DAL SERVIZIO

  Cass. n. 21628/2019 L'assenza ingiustificata dal servizio di un dipendente risulta infatti meno grave della condotta di colui che invece pur risultando regolarmente in servizio sceglie di intrattenersi con altri oltre l'orario consentito, senza aver svolto interamente i compiti affidatigli e connaturati alle proprie mansioni. Trattasi, evidentemente, di grave Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA-ESPRESSIONI SCONVENIENTI

Cass. n. 6165/2016 La pronuncia di espressioni sconvenienti non seguita dal passaggio a vie di fatto non realizza la fattispecie disciplinare di cui all'art.35 lettera a bis) del CCNL Porti, applicato in azienda, del diverbio litigioso o oltraggioso seguito da via di fatto avvenuto all'interno dell'Azienda. Il datore di lavoro Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – OPERATORE ENEL

Cass. n. 16598/2019 Costituisce giusta causa l'inadempimento del dipendente consistito nelle sostituzioni o montaggi di apparecchi manomessi nell'arco di pochi mesi con conseguente omissione delle doverose comunicazioni ed infedeltà nelle dichiarazioni relative a difetti dei contatori insussistenti, elementi tutti ritenuti indicativi di una inclinazione del soggetto alla violazione dei doveri Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – GUIDA IN STATO DI EBBREZZA

Cass. n. 8582/2019 Integra la giusta causa di licenziamento la condotta caratterizzata dalla guida di un mezzo aziendale con un tasso alcolemico pari a 2,32 g/I.», condotta costituente reato ed oggetto, infatti, di decreto penale di condanna.

GIUSTA CAUSA-RIFIUTO TRASFERIMENTO-POSTALI

Cass. n. 144/2018 Il rispetto degli accordi 29 luglio e 15 ottobre 2004, che prevedono specifici criteri per individuare la collocazione dei lavoratori già assunti a termine riammessi in servizio presso sedi cd. eccedentarie, non vale ad esonerare la società Poste Italiane s.p.a. dalla prova delle ragioni tecniche, produttive ed Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – AMMANCO DI CASSA

Cass. n. 12787/2019 Un ammanco di denaro non evidenziato (che esclude la buona fede) incrina fortemente il rapporto di fiducia per un cassiere di un istituto di credito, anche ove fosse dipeso da un errore, perché dimostra superficialità nella gestione dei beni. L'assunto è conforme all'orientamento di legittimità (Cass. 27.1.2004 Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – TENTATO FURTO BENI AZIENDALI

Cass. n. 2459/2018 Nel caso in esame, infatti, il tentato furto di materiale (binari in disuso) commesso con il concorso di altri soggetti e con le modalità spazio-temporali acclarate (tardo pomeriggio e servendosi di una fiamma ossidrica), è stato ritenuto, con motivazione congrua, logica e corretta giuridicamente, idoneo ad incidere Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – ATTIVITA’ IN CONCORRENZA

  Cass. n. 10239/2019 La condotta ascritta al ricorrente - il quale aveva taciuto al datore di lavoro di aver costituito una società potenzialmente concorrente  configge con l'obbligo di fedeltà su di lui gravante ai sensi dei precetti di cui all'art.2105 c.c. e si connota di ulteriori profili di gravità in Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – ILLEGITTIMA FRUIZIONE CONGEDO

Cass. n. 6893/2018 L'utilizzazione del congedo per gravi motivi familiari, finalizzato, in realtà, allo svolgimento di altra attività lavorativa (per la quale vige il divieto nel regolamento aziendale) costituisce giusta causa di licenziamento. In tale ipotesi, infatti, viene ad integrarsi l'elemento soggettivo della frode e tenuto conto, altresì, del pregiudizio Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – ABBANDONO POSTO DI LAVORO

Cass. n. 9121/2018 "La fattispecie dell'abbandono del posto di lavoro, di cui all'art. 140 del CCNL Istituti di vigilanza privata del 2 maggio 2006, presenta una duplice connotazione, oggettiva, per cui, dovendosi identificare l'abbandono nel totale distacco dal bene da proteggere, rileva l'intensità dell'inadempimento agli obblighi di sorveglianza, e soggettiva, Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – P.A. – ABUSO FUNZIONI

Cass. n. 31482/2018 In tema di licenziamento per giusta causa, anche in materia di pubblico impiego contrattualizzato è da escludere qualunque sorta di automatismo a seguito dell'accertamento dell'illecito disciplinare, sussistendo l'obbligo per il giudice di valutare, da un lato, la gravità dei fatti addebitati al lavoratore, in relazione alla portata Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – MINACCE

Cass. n. 8390/2019 La minaccia pronunciata fuori dall'ambiente lavorativo e nei confronti di soggetti estranei ha una valenza diversa, nell'accertamento della lesione irreparabile del vincolo fiduciario, rispetto a quella proferita nei confronti del datore di lavoro o in ambito lavorativo, perché non incide intrinsecamente sugli obblighi di collaborazione, fedeltà e Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – REGISTRAZIONI SUL LUOGO DI LAVORO

Cass. n. 11322/2018 La giurisprudenza di questa Corte ha costantemente sottolineato, in termini generali, come la rigida previsione del consenso del titolare dei dati personali subisca "deroghe ed eccezioni quando si tratti di far valere in giudizio il diritto di difesa, le cui modalità di attuazione risultano disciplinate dal codice Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – DIPENDENTI ISTITUTI BANCARI

Cass. n. 11412/2018 Per il soggetto preposto ad una filiale di un istituto di credito le regole dell'organizzazione aziendale equivalgono, quanto all'onere del lavoratore di conoscerle, alle norme di comune prudenza ed a quelle del codice penale, e quindi, ai fini della legittimità del provvedimento irrogativo di un licenziamento disciplinare, Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – IMPOSSESSAMENTO BENI AZIENDALI

Cass. n. 12324/2018 In caso di licenziamento del lavoratore per abusivo impossessamento di beni o denaro aziendali, per determinare la consistenza dell'illecito non rileva, di regola, la qualificazione fattane dal punto di vista penale né lo stabilire se l'illecito integri il delitto di furto o quello di appropriazione indebita aggravata Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – FALSA TIMBRATURA

Cass. n. 13269/2018 La timbratura effettuata da un lavoratore in favore di un suo collega, configura una giusta causa di licenziamento, in relazione agli standards valutativi insiti nella coscienza generale, conformi ai valori dell'ordinamento, esistenti nella realtà sociale, in quanto è caratterizzata da una particolare gravità, implicando la violazione di Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – PORTALETTERE

Cass. n. 17367/2018 E' irrilevante il consenso preventivo rilasciato dal destinatario della corrispondenza rispetto a condotte che contravvengono agli obblighi di regolare adempimento del servizio postale, anche in considerazione del ruolo di incaricata di pubblico servizio rivestito dalla lavoratrice, tenuta al rispetto delle procedure previste non solo nell'interesse del singolo Leggi tutto...

GIUSTA CAUSA – INOSSERVANZA DOVERI ED OBBLIGHI

Cass. n. 17782/2019 Nell'operazione di interpretazione delle disposizioni contrattuali che interessano i doveri dei dipendenti postali, come pure nell'operazione di sussunzione della fattispecie concreta in quella astratta, sia che essa riguardi le tipizzazioni disciplinari della contrattazione collettiva, sia che essa riguardi la nozione di giusta causa ex art. 2119 cod. Leggi tutto...

Rimani aggiornato

Ricevi le pronunce della Corte nella tua casella email
ISCRIVITI
close-link